La progettazione delle scuole 10

Progetto “Piccole voci in coro” Laboratorio di vocalità espressiva dell’I.C. D. Settesoldi di Vecchiano  (PI)

Il progetto realizzato nel corso di quest’anno ha inteso valorizzare la vocalità promuovendo tra gli alunni una migliore conoscenza ed un adeguato uso del proprio strumento-voce, nel rispetto della sua fisiologia, per sfruttarne a pieno le potenzialità comunicative, relazionali, creative ed artistiche.

Attraverso il canto il bambino impara la musica attivamente, ne fa esperienza col proprio corpo e con tutto se stesso prima ancora che con uno strumento. L’intento dell’ agire didattico è stato quello di creare uno spazio sonoro nel quale gli alunni  potessero vivere un rapporto con la musica di tipo individuale e/o collettivo, concreto, attivo, produttivo. In particolare, si è cercato di mettere ciascun alunno nella condizione di  riconoscere, attraverso un’esperienza di pratica musicale,  le proprie potenzialità creative ed emozionali, di rafforzare l’autostima e di stabilire relazioni positive con se stessi e con gli altri.

Centrale è nel progetto l’iniziativa del fare musica in uno spazio attrezzato che solleciti il movimento, lo scambio, la relazione, la partecipazione ad eventi sonori che favoriscano nei bambini una migliore coordinazione e uno sviluppo della capacità di localizzazione del proprio corpo nello spazio.

Per  favorire lo sviluppo dell’attitudine musicale negli alunni del primo ciclo della scuola primaria  e delle loro potenzialità  future (il progetto è diretto agli alunni di seconda) sono state previste le seguenti fasi. Una fase di acculturamento, in cui il bambino viene esposto informalmente al linguaggio musicale sentendosi libero di interagire in musica proprio come avviene nell’acquisizione del linguaggio verbale; una fase di Imitazione in cui risponde intenzionalmente all’adulto con un suono vocale o con un movimento ritmico, ed infine una fase di Assimilazione in cui arriverà a gestire autonomamente la sintassi musicale.

Dal punto di vista metodologico,  l’insegnamento delle principali tecniche vocali e ritmiche sono state promosse secondo le metodologie Kodàly, Orff, Dalcroze, affinché i bambini possano giungere nel modo più spontaneo possibile alla ricerca creativa di gesto-suono.

Per conoscere i dettagli della sperimentazione

Progetto “Piccole voci in coro”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: