E le attività continuano… a Montepulciano

11 gennaio 2012

Un servizio della terza rete RAI, trasmesso il 6 gennaio 2012, sulle attività musicali ed il Progetto “Orchestra in Classe” nelle scuole a Montepulciano

Annunci

Concludiamo con…

28 novembre 2011

Il percorso di lavoro compiuto nella nostra regione nell’a.s. 2010-2011 si è concluso con la redazione, da parte del Gruppo di lavoro Regionale, di un report sulle attività realizzate in Toscana nell’ambito del Progetto Nazionale Musica 2020, messo a disposizione del Coordinamento Nazionale e oggi,  tramite questo spazio,  di tutti gli interessati.

Report – Progetto Musica 2020 in Toscana

Un particolare ringraziamento a tutti i docenti che hanno reso possibile la sperimentazione,  un caro saluto e un augurio di continuare a rendere qualificata la pratica musicale  nelle nostre scuole.

da  “Il gruppo di lavoro Regionale”


E’ online il percorso della Direzione Didattica di Montepulciano

3 settembre 2011

Dopo il laboratorio sulla documentazione di fine giugno e le indicazioni fornite per la documentazione conclusiva, la comunicazione dei percorsi di lavoro e di ricerca svolti nelle scuole comincia a prendere forma.

Abbiamo intenzione di diffondere, progressivamente, i materiali messi a disposizione da tutti i docenti della nostra regione che hanno partecipato al Progetto Musica 2020.

Incominciamo dall’esperienza della Direzione Didattica di Montepulciano: il progetto “Orchestra d’Archi in classe”, documentato in un sito appositamente costruito utilizzando applicazioni basate sul web.

Vai al sito D.D. di Montepulciano – Musica 2020


Documentazione conclusiva: istruzioni

18 luglio 2011

a cura di Claudia Perlmuter

Siamo in dirittura di arrivo. Dopo un anno di sperimentazione è  arrivato il momento di ripercorrere il nostro lavoro e di definirne le modalità di comunicazione dei percorsi e dei “risultati”.

A livello nazionale sono state fornite indicazioni per la documentazione delle esperienze delle scuole, tramite la banca dati GOLD-Musica 2020 , e degli esiti delle sperimentazioni regionali mediante la redazione di un report.

Per facilitare il lavoro  degli insegnanti referenti delle scuole e per valorizzare l’esperienza compiuta nella nostra regione il Gruppo di Coordinamento ha elaborato il seguente percorso di documentazione finale.

Prima fase: documentazione da condividere con il gruppo regionale (entro il 3 settembre 2011)

Per consentire al gruppo regionale di coordinamento di esaminare il lavoro svolto i docenti-referenti delle sperimentazioni dovranno produrre i seguenti documenti.

1) Descrizione (narrazione) dell’esperienza

  • La descrizione dovrà fare riferimento alla progettazione esecutiva condivisa a livello regionale e pubblicata su questo blog
  • Potrà essere predisposta tenendo presente l’elenco degli elementi (traccia) utilizzato nell’ambito della documentazione GOLD
  • Per quanto riguarda la forma, la descrizione potrà consistere in:

a. un documento testuale, con eventuali immagini e rimandi ad altri documenti (audio, video, partiture) attraverso link (se multimediali) e/o allegati (se testuali o pdf);

b. un link ad un sito (ipertesto online elaborato, p.e., con Google Sites, Jimdo, WordPress, MyGold ) in cui i diversi documenti a disposizione (descrizione testuale, immagini, audio, video, ecc.) siano presentati in modo organizzato.

 2) Repertorio musicale

Occorrerà:

a)  selezionare i brani significativi utilizzati nella sperimentazione;

b)  scegliere il file audio o video dell’esecuzione di ciascun brano selezionato;

c)  acquisire le informazioni di dettaglio secondo la scheda da compilare per ogni brano.

Modalità di condivisione della documentazione con il gruppo regionale

  • Ogni scuola invierà per posta elettronica all’indirizzo email musica2020toscana@gmail.com , entro il 3 settembre 2011, il documento descrizione (file o link a sito) e le schede del repertorio musicale compilate
  • I file audio e video dovranno essere caricati in archivi online e, se non inseriti nelle pagine di siti o blog, indicati nel testo-descrizione mediante i link corrispondenti.
  • Per condividere online i file multimediali si posso utilizzare:

– lo spazio GOLD Video (vi si accede con password e username utilizzati dalla scuola per l’inserimento della candidatura di Musica 2020 da QUI ) ;

– lo spazio web della propria scuola;

– spazi appositamente creati su servizi gratuiti della rete quali Vimeo, BlipTV, Youtube, SoundCloud, Podomatic, ecc.;

– gli spazi online a disposizione del gruppo regionale (previo accordo con la referente, Dott.ssa Perlmuter)

Seconda fase: Presentazione della documentazione conclusiva tramite la banca dati GOLD-Musica 2020 (entro il 30 settembre 2011)

Una volta esaminata la documentazione da parte del gruppo regionale, i referenti della sperimentazione della scuola prenderanno accordi con la referente della documentazione  per la revisione della scheda GOLD del progetto a suo tempo compilata  e per l’inserimento di quanto prodotto (descrizione e repertorio) nello specifico archivio.

Per l’accesso all’area di inserimento dei materiali occorrono username e password utilizzati dalla scuola per la candidatura.


Il Progetto “Orchestra d’archi in classe” al GT Ragazzi

3 maggio 2011

Il GT ragazzi ha realizzato e trasmesso il  seguente servizio, breve ma molto efficace, sul progetto “Orchestra d’archi in classe” della Direzione Didattica di Montepulciano (SI)

[blip.tv ?posts_id=5117907&dest=-1]


Incontri di supporto e verifica intermedia

11 aprile 2011

Docenti, dirigenti e componenti del gruppo regionale si incontreranno ad aprile, secondo il calendario di seguito indicato, per analizzare ed approfondire congiuntamente le attività in corso nelle scuole relative ai progetti presentati.

Martedì 19 aprile c/o Conservatorio di Musica “Cherubini” – Piazza delle Belle Arti 2, Firenze – Sala del Buonumore.

dalle 9,30 alle 13,30

I.C. “Settesoldi” Vecchiano – Pisa; D.D. 8 “Brin” Livorno; I.C. “Alfieri – Bertagnini” Massa: I.C. “Pertini” – Vernio – PO

dalle 14,30 alle 17,30

I. C. Reggello – Fi;  D.D. 3 Pistoia; I. C. Piero della Francesca – FI

Mercoledì 27 aprile c/o Ufficio XVIII – Ambito territoriale di Siena – Piazza Amendola 29 – Siena – Sala Piano terreno.

dalle 14,30 alle 17,30

D.D. 4 di Grosseto; D.D. 2 Poggibonsi – SI; D.D. Montepulciano – SI

Vedi: Lettera/invito inviata alle scuole


La progettazione delle scuole 2

28 gennaio 2011

Il Progetto “Orchestra d’archi in classe” della D.D. di Montepulciano (SI)

Il progetto “Orchestra d’archi in classe”, all’interno della sperimentazione di Musica 2020, intende rinnovare l’esperienza pluriennale svoltasi nelle classi prime e seconde di Montepulciano,  ampliando il lavoro in una classe prima di un’altra sede mediante l’introduzione dei principi metodologico/pratici dell’Orff-Schulwerk.
Obiettivi generali della proposta sono promuovere la pratica musicale collettiva  nei suoi processi di esplorazione e comprensione, stimolando e mirando, oltre che a tradurre l’esperienza musicale in apprendimento, a contribuire alla formazione complessiva della persona; nonché potenziare l’interdisciplinarietà per sviluppare la memoria, i tempi di attenzione, le capacità di coordinazione e ritmiche degli alunni.
Inoltre, e non meno importante, l’intento è quello di permettere ai bambini di fare esperienze nuove (non per tutti sempre realizzabili) e, contemporaneamente, offrire la possibilità  di approfondire una nuova “passione” nelle scuole di musica del territorio.
Per la realizzazione dell’iniziativa la scuola si avvale da anni della collaborazione dell’Istituto di Musica della Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte, col quale ha stipulato una convenzione.

Nello specifico, il percorso previsto per l’a.s. 2010-11 intende rinnovare l’esperienza compiuta negli anni precedenti, conciliando sperimentate tecniche metodologiche col sussidio di uno strumentario didattico concepito ad hoc, lo strumentario Orff, perfettamente integrabile con strumenti ad arco.

Per conoscere i dettagli della sperimentazione:

Progettazione Orchestra d’archi in classe

Convenzione tra D.D. Montepulciano e  Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano